POZZUOLI – Chiamato a dare risposte importanti al suo primo vero duro banco di prova (tal è Marcianise per storia e tradizione), non ha deluso le aspettative il Rione Terra Pozzuoli Volley vincente sul difficile campo della Mya Marcianise per 3-0 (26-28, 19-25, 14-25 i parziali). I ragazzi di coach Costantino Cirillo, ma anche degli assistenti Chicco Schiano e di Pino Palma bravi anch’essi a guidare la squadra, hanno raggiunto il quinto successo in campionato, in altrettante uscite, sciorinando una pallavolo su livelli mai raggiunti in questo inizio di stagione perfetto. Vittoria che dà ulteriore entusiasmo a capitan Conte e compagni che arrivano così nel migliore dei modi alla sfida interna con Tricase, prossimo avversario domenica 24 novembre ore 18:00 al PalaErrico.

LA CRONACA– Al PalaNovelli, avvio gagliardo del Rione Terra che con Calabrese si porta sul 3-6 poi è veemente la reazione dei padroni di casa che confezionano un break di 6-0 ed inerzia completamente ribaltata sul 9-6. I puteolani, nonostante un approccio positivo, sono in bambola, Marcianise vola sul 16-10 e coach Cirillo è costretto a chiamare time out. Super ace dei padroni di casa 17-10, poi sul 19-12 il Rione Terra si rianima ed inizia la rimonta. Giordano, Cristofori e Conte sono preziosissimi dalla panchina, l’ex Saccone sotto rete inizia ad essere un fattore ed il Rione Terra a poco a poco risucchia punti: dal 20-13 si passa al 20-16 e poi 21-18. Dopo il time out questa volta targato Marcinise, i gialloblu si fanno sotto (21-20) poi Calabrese sigla l’aggancio (22-22). Il Rione Terra lotta su ogni pallone e la ribalta (22-23) ma Marcianise non molla ed arriva al set point prontamente annullato dall’altro ex di giornata, Ciccio Montò, con una super diagonale che bacia la linea. Ai vantaggi, i casertani hanno un altro set point ma lo sprecano ed il Rione Terra dimostra tutta la sua maturità punendo le velleità dell’avversario: 28-26 e partita incanalata sui binari giusti. Nel secondo set, i flegrei conducono nel punteggio 5-9 hanno un leggero calo (10-10) ma ritrovano ritmo ed il tocco morbido di Saccone vale l’11-15. Vacchiano, libero dei flegrei, è piccolo di statura ma un gigante nell’incoraggiare i compagni oltre che nella fase di difesa e da una sua ricezione il Rione Terra vince l’ennesimo scambio prolungato con Palumbo bravo a mettere a terra il 17-23. Saccone sotto rete è perfetto è c’è il 19-25. Nel terzo set i gialloblu scappano 1-4 ed i casertani provano con un time out a spezzare il ritmo agli avversari ma non ce n’è per nessuno. Nella fase finale del set è Calabrese show: su perfetta alzata di Coppola suo il 3-9, successivamente a muro inchioda il punto dell’ 8-14, infine, dopo due difese strepitose di Montò, è sempre lui a siglare l’8-17. Marcianise prova timidamente a farsi sotto 13-19 ma è tramortita e il 14-25 decreta il quinto successo del Rione Terra.