terrincoppolaPOZZUOLI – Lo spettacolo ti mette a nudo e ti rende felice allo stesso tempo, ripaga i sacrifici, a volte realizza i sogni. Questa è la strada che ha percorso Gianfranco Terrin, nato a Napoli e cresciuto a Pozzuoli, due lustri fa è volato a Los Angeles per gli studi di recitazione alla Lee Strasberg Theatre and Film Institute Terminato gli studi stato subito volto di Disney Channel nel programma Movie Surfers dove ha avuto modo di lavorare con star della scena internazionale come Johnny Depp, Orlando Bloom, Nicholas Cage, Zac Efron, Jake Jillenahl, Olivia Wilde, Dwayne Johnsone per nominarne alcuni: “Questa è stata una bella grande palestra – spiega Gianfranco da Los Angeles – ed il mio biglietto
di ingresso negli Usa”. 

terrinsetcoppolaI LAVORI – Tra i suoi lavori anche uno spot con George Clooney di una nota compagnia telefonica ed un ruolo nell’ultimo film di Ben Affleck dal titolo “La legge della notte”, dove interpreta Carmine Parone, un italian gangster membro della banda di Joe Coughling, interpretato da Ben Affleck che ne cura anche la regia dopo i successi di Gone Baby Gone, The Town e il Premio Oscar Argo. Il film coprodotto dalla Appian Way di Leonardo Di Caprio e distribuito dalla Warner Bros sarà nelle sale il prossimo inverno.

ANNO D’ORO – Un anno d’oro per Terrin che è stato anche chiamato dal maestro Francis Ford Coppola per il suo ultimo esperimento intitolato “Distant Vision”, ossia la realizzazione di un film utilizzando una moltitudine di telecamere, replay istantanei e altre fonti messe a disposizione del regista in modo che le prestazioni siano dal vivo e viste da un pubblico in tempo reale: “Sono cresciuto guardando Il Padrino e sognando di arrivare artisticamente fino a poter lavorare un giorno persino con il maestro Francis Ford Coppola. Ora posso dire di aver finalmente realizzato un sogno. Per me questa esperienza è` stata come giocare ai mondiali di calcio”

NON SOLO CINEMA – I grandi palcoscenici non si limitano al cinema, Terrin infatti farà parte anche del capitolo due della serie TV americana “Criminal Minds – Beyond Borders” il secondo spin-off del longevo crime dramma di successo, dove la task force dell’FBI ha il compito di risolvere crimini e andare in aiuto degli americani in pericolo all’estero: “Sarò nella task force investigativa speciale tutta italiana, su questa esperienza non posso dire molto, sono però certo di aver esaudito un desiderio di mio fratello che ha sempre voluto vedermi arruolato nelle forze dell’ordine e ora sarà fiero di me”.