QUARTO – Sono settimane ormai che i residenti di via Pietra Bianca, via Matteotti e Corso Italia “bussano” alle porte dell’ente comunale di via De Nicola per richiedere maggiore illuminazione lungo le strade a causa dell’inefficienza dei pali elettrici. Le luci che traspaiono da alcuni esercizi commerciali risultano, talvolta, gli unici punti illuminati di queste zone. Non va meglio in via Dorando Pietri. A raccogliere il grido d’allarme della cittadinanza anche i consiglieri comunali Davide Secone, Giuseppina Rollin, Filippo Celano e Vincenzo Lucchese del gruppo consiliare “Un’altra città” che hanno presentato un’interrogazione sulla pubblica illuminazione. «Quanti incidenti ancora?», tuonano i consiglieri di opposizione.

E’ POLEMICA – Di sera alcune strade di Quarto si presentano completamente al buio; le aiuole, la carreggiata e i marciapiedi sono avvolti nell’oscurità, da qui il malumore che si respira in zona. Le automobili spingono sull’acceleratore, le motociclette sfrecciano e le curve si fanno alla cieca. Molti sono costretti ad accendere gli abbaglianti. Ma cosa c’è a terra l’occhio umano proprio non lo riesce a percepire. Una situazione di disagio e di proteste generali che ha spinto i residenti e i proprietari delle numerose attività commerciali ad allertare gli organi competenti. Ultimamente, infatti, sono state cospicue le lamentele dei cittadini e dei negozianti che denunciano tale disservizio in varie strade.