MONTE DI PROCIDA – Sono ore di angoscia a Bacoli e Monte di Procida dove proseguono serrate le ricerche di Angelo Esposito, il 54enne montese che da lunedì mattina ha fatto perdere le proprie tracce dopo essere uscito di casa. Questa mattina è stato rivenuto a Miseno il giubbino che l’uomo indossava al momento della scomparsa, facendo restringere le ricerche nella frazione di Bacoli. In campo da ormai 48 ore c’è una task force composta da Carabinieri, Protezione Civile “Falco”, Soccorso Alpino, Guardia Costiera, Croce Rossa sotto il coordinamento della Prefettura. Impiegati anche droni e un elicottero. “Volevo informare a Tutti che il cerchio delle indagini di mio marito si è ristretto, Miseno. Grazie a tutti, io e miei figli non ci arrendiamo!” è il messaggio di speranza postato dalla moglie di Esposito.