POZZUOLI – In un mega quartiere come quello di Monterusciello abitato da circa 30.000 persone dove spesse volte la linea di confine con ciò che è illegale, o quantomeno fuorviante, è sottile, l’attività scolastica assume una valenza maggiore se non fondamentale per lo sviluppo sociocultarale dell’intera comunità. E nel nostro territorio, per fortuna, sono tante le scuole che nel quotidiano, lontano dai riflettori, portano a compimento la loro “mission”. Scuole quali centri di riferimento e presidi di legalità viene da pensare, ed è giusto, ma c’è anche chi va oltre, proponendo innumerevoli attività e iniziative, anche di carattere extrascolastico. Stiamo parlando dell’ Istituto Comprensivo 7° Pergolesi 2.

TANTI PROGETTI – L’Istituto Comprensivo 7° Pergolesi 2, nato nell’anno 2012-1013 dalla fusione del 7° Circolo di Pozzuoli e la scuola secondaria di 1° grado Pergolesi 2, è tra le realtà più attive nel nostro territorio: «C’è tanto che bolle in pentola, abbiamo preparato diversi progetti per ampliare l’offerta formativa, anche dal punto di vista tecnologico – spiega la preside prof.ssa Rosalba Morese, insediatasi da pochi mesi- in tal senso abbiamo istituito dei laboratori per diverse discipline come ad esempio l’informatica, l’arte, il cineforum, la lingua inglese e l’educazione civica. L’obiettivo è di coinvolgere sempre più i nostri alunni attraverso anche altre attività come la pratica sportiva e gli incontri su temi di assoluta importanza quali la legalità e la Shoah– conclude infine la preside annunciando due rilevanti novità per il prossimo anno- Sarà attivato per la scuola secondaria di 1° grado l’indirizzo musicale, mentre per la scuola primaria il tempo prolungato» Un Istituto al passo con i tempi, è molto attivo infatti anche sui social network, e che si propone alla cittadinanza tramite questo slogan, preso in prestito dal filosofo greco Platone: «Non scoraggiate mai chi si sta impegnando per fare dei progressi. Non importa quanto lentamente migliora…»