QUARTO – Sarà ballottaggio tra Antonio Sabino e Davide Secone, rimasti in corsa per il secondo turno elettorale del 24 giugno prossimo. Tra i due candidati sindaco, però, il divario non è da poco. Sabino, infatti, ha più che doppiato il numero di consensi del suo prossimo “sfidante”. Al momento, il primo ha raggiunto circa il 48 per cento dei voti, rispetto a poco più del 20 per cento del secondo. Dunque, appena una manciata di voti a separare Sabino dal sogno di una vittoria al primo turno.

I RISULTATI – Bene anche l’ex primo cittadino Rosa Capuozzo, che porta a casa circa 1800 voti, risultato che potrebbe aprire le porte del consiglio comunale a ben tre consiglieri (due oltre lei stessa in qualità di candidato sindaco). Più che positivo l’esito dello scrutinio per Giovanni Santoro, con una “dote” di circa 1400 preferenze. Delude Gabriele Di Criscio, che non va oltre il 7 per cento, equivalenti a circa 1000 voti. Male Concetta Aprile, che dovrà accontentarsi del cucchiaio di legno. Per l’ex consigliere comunale eletta tra i 5 Stelle e aspirante sindaco, poco meno di 400 voti, vale a dire poco più del 2 per cento dei consensi espressi. Tutto rimandato tra due settimane, quindi, quando la città conoscerà il nome del prossimo sindaco dopo l’ennesima fine anticipata di una consiliatura arrivata lo scorso febbraio.