QUARTO – Si svolgerà il prossimo 6 giugno la seduta pubblica per l’apertura delle buste contenenti le richieste di affidamento delle ville una volta appartenenti al capozona del clan Polverino Roberto Perrone.

AFFIDAMENTO PER 7 ANNI – I plichi verranno aperti alle ore 10 all’interno del comando della polizia municipale di via Catuogno. Quattro le richieste arrivate al Comune da parte di altrettanti soggetti attivi nel campo del sociale. A disposizione ci sono circa mille metri quadrati tra ampi saloni, scale, giardini, terrazze e persino una piscina. E’ qui che colui che nel 2011, all’indomani dell’ultimo arresto decise di collaborare con la giustizia, viveva durante i periodi di libertà. La confisca arrivò nel 2007, poi divenuta definitiva nel 2013. Chi se ne aggiudicherà la gestione, lo farà per massimo sette anni e a titolo gratuito. A suo carico ci saranno però le spese di manutenzione, nonché quelle per la messa in sicurezza e adattamento alle esigenze dell’attività che si svolgerà all’interno.