QUARTO – Mentre si cerca di stabilire con esattezza l’origine dell’incendio scoppiato nella tarda serata di domenica all’esterno di un’abitazione di via Santa Maria, è il bilancio di chi non ce l’ha fatta a colpire maggiormente. Nel rogo, infatti, sono morti due cani da caccia, di razza setter inglese e otto conigli.

IL SALVATAGGIO – I primi, di proprietà della famiglia della residenza colpita dalle fiamme, non hanno trovato scampo. Un terzo cane, anch’esso da caccia, è stato invece salvato. In un piccolo terreno adiacente di diversa proprietà sono stati invece gli animali da allevamento ad essere avvolti dal fuoco. Le fiamme hanno poi distrutto anche due auto, tra cui un fuoristrada ed un gabbiotto per gli attrezzi da campagna.

IL BOATO UDITO – Molti dei residenti della zona hanno sentito un forte boato prima di vedere alzarsi le fiamme. Nell’incendio, poi domato dai vigili del fuoco, non è rimasta ferita alcuna persona. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della tenenza di corso Italia.