POZZUOLI – Cinque anni senza fare nemmeno 10 minuti di sport. E’ il triste bilancio che si apprestano a fare tanti studenti della scuola elementare “Oriani” di Licola che in 5 anni non hanno mai praticato alcuna attività sportiva. Una “limitazione” che riguarda, in particolare, l’ottavo circolo didattico di Pozzuoli e i piccoli studenti che frequentano gli istituti di Licola. Un po’ meno per gli iscritti alle classi medie che, una volta a settimana (quando c’è la disponibilità), da Licola Borgo vengono trasferiti con mezzi messi a disposizione del comune di Pozzuoli a Monterusciello nei plessi attrezzati di palestre. Ciò avviene nonostante la recente inaugurazione del campetto esterno realizzato nell’area della scuola elementare e media di Licola Borgo. Sport che viene “negato” ai bambini anche a causa della mancanza di strutture adeguate e investimenti sul territorio. Paradossale resta la spesa annua di circa 60mila euro sostenuta dal comune di Pozzuoli per l’istituto di Licola mare (di proprietà di un privato) dove più della metà degli iscritti proviene dal comune di Giugliano, ente che a sua volta non partecipa alle spese.