POZZUOLI – La polizia municipale del comando di via Luciano questa mattina ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un uomo accusato di scippo. Il destinatario è un puteolano di 46 anni, D.L.P., già con numerosi precedenti penali, imputato per rapina, lesioni e rifiuto di declinare le generalità anagrafiche. L’uomo fu inseguito dai caschi bianchi all’interno della stazione di Pozzuoli della linea Cumana dopo aver portato via una borsa ad una donna. Le urla di quest’ultima attirarono l’attenzione di una pattuglia della municipale. L’episodio risale allo scorso agosto.

LO SCIPPO – La malcapitata, a seguito dello strappo e della conseguente caduta, subì lesioni ad una spalla e fu medicata sul posto dal personale del 118. Gli agenti riuscirono a bloccare lo scippatore puteolano dopo una breve colluttazione, denunciandolo a piede libero. Le borse sottratte alla signora furono invece rinvenute all’interno dei bagni pubblici di via Sacchini.