POZZUOLI – Venti forni abusivi e 22 fornai denunciati. E’ il bilancio dell’operazione contro la panificazione illegale condotta dai carabinieri del Gruppo Napoli in città e nel comune di Pozzuoli. I servizi sono stati svolti dalla metà di febbraio agli inizi di marzo, portando a 20 sequestri che si sono tradotti in 907 chili di pane, cucinato ed esposto in condizioni igieniche pericolose per la salute pubblica, tolti dal mercato. Quaranta i servizi messi in campo che si sono conclusi con la denuncia di 22 fornai che lavoravano senza rispettare la normativa a tutela della tracciabilità e dell’igiene degli alimenti.