Via Campana - L'esterno della discoteca dove sono avvenuti i fatti

POZZUOLI – Un giovane gravemente ferito a coltellate e numerose auto distrutte: è questo il bilancio di una notte di follia andata in scena in via Campana a Pozzuoli, all’esterno della discoteca “I Caraibi”. La vittima, F.L. 18 anni residente a Casalnuovo è ricoverata in prognosi riservata a causa di numerose ferite da arma da taglio all’ospedale “San Paolo” di Napoli dove è giunta intorno alle 4 di questa notte. Ai medici il giovane ha raccontato di essere stato vittima di una rapina sfociata in aggressione. Versione che però non convince gli inquirenti che giunti sul posto hanno trovato numerose auto sfasciate. Tra le ipotesi al vaglio in queste ore anche quella di una maxi rissa a cui avrebbe partecipato il 18enne.

 

LE VIOLENZE – Secondo le prime ricostruzioni le violenze si sarebbero scatenate intorno alle 3 quando, durante una rissa, il giovane sarebbe stato avvicinato da due sconosciuti a bordo di una “Fiat Panda” che gli avrebbero strappato un “iPhone 4” e lo avrebbero accoltellato lasciandolo a terra. Questo il racconto dei fatti fornito dalla vittima che però non ha convinto i Poliziotti della Volante intervenuti sul posto che hanno constatato che diverse auto in sosta erano state danneggiate. Sul caso in queste ore stanno indagando i poliziotti del Commissariato locale e i Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli che stanno dando la caccia agli aggressori.

 

GDG