POZZUOLI – Un incendio ha completamente distrutto il noto ristorante “Miseria e Nobiltà”, di Pozzuoli. Il rogo è divampato nella notte tra domenica e lunedì a causa di un corto circuito avvenuto all’interno di una stanza adibita ad ufficio. In pochi minuti le fiamme si sono propagate nell’intero locale distruggendo completamente tutto: pareti, soffitti, attrezzature della cucina, frigoriferi, arredamenti, sedie, tavoli e strutture di ogni genere presenti all’interno del ristorante.

I DANNI – A dare l’allarme sono stati alcuni condomini che vivono nello stabile dove sorge il locale, in via Campi Flegrei. Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato di Polizia di Pozzuoli e i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme. Nella struttura non sono stati riscontrati segni di scasso nè di forzatura a ingressi e finestre: situazione che esclude il dolo. I danni provocati dall’incendio ammontano a centinaia di migliaia di euro. Il ristorante “Miseria e Nobilità” è uno locali più rinomati e storici di Pozzuoli ed è gestito da oltre 20 anni dai fratelli Salvatore, Antonio e Massimo Cavaliere, molto apprezzati nel mondo della ristorazione.