POZZUOLI – Ha smontato la pulsantiera del finestrino sulla portiera della sua auto e ha nascosto all’interno 15.7 grammi di cocaina, pari a 71 dosi, e 1.5 grammi di hashish. L’ingegno non è bastato però a Luigi De Felice, 39enne di Pozzuoli, ad evitare le manette. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Monterusciello con l’accusa di detenzione di droga a fini di spaccio. De Felice è stato fermato per controlli mentre transitava in auto lungo l’arteria di via Catullo al Rione Toiano. I militari dell’Arma hanno sottoposto a sequestro la droga, l’auto, due telefoni cellulari e 330 euro. Il 39enne è stato condotto nella casa circondariale di Poggioreale. Va avanti, dunque, il controllo del territorio da parte dei militari, assai attivi sul fronte della prevenzione e della repressione dei fenomeni criminosi. Sull’attività di controllo in merito allo spaccio di stupefacenti l’attenzione resta particolarmente alta e viene rafforzata nei weekend.