POZZUOLI – Ne ha cambiati sei, tra partiti e liste civiche, in appena 8 anni. Se non è record poco ci manca. Mario Cutolo, il “camaleonte” della politica puteolana questa mattina ha aderito al “gruppo misto” lasciando Campania Libera, la civica del governatore De Luca con la quale è stato eletto come consigliere comunale a giugno del 2017 nella coalizione dell’attuale sindaco Vincenzo Figliolia. L’ufficialità è arrivata attraverso una nota inviata al presidente del consiglio Gigi Manzoni.

LA LEGA – Il passaggio nel gruppo misto (dove al momento c’è la ex “verde” Lydia De Simone) è il preludio all’entrata in consiglio comunale della Lega di Salvini, alla quale Cutolo avrebbe aderito nei giorni scorsi, diventando referente territoriale. Al momento però -per non creare imbarazzi al sindaco e alla già eterogenea maggioranza di governo -il consigliere avrebbe deciso di non costituire ancora un gruppo consiliare. La Lega sarà per Massimo Cutolo la sesta “casacca” dopo l’esordio nel 2010 con “Pozzuoli Futura”, in appoggio all’allora sindaco di centrodestra Agostino Magliulo. Sono seguiti poi PDL (dopo pochi mesi), Udc, “Cittadini per Pozzuoli-Iniziativa Democratica” e infine “Campania Libera”.