POZZUOLI – Con un blitz durato pochi secondi, attraverso l’esplosione di botti assordanti, i carabinieri del reparto speciale del GIS si sono calati dal quarto piano della palazzina e hanno bloccato il 25enne Giuseppe Di Bonito, l’uomo che per 27 ore ha tenuto sotto scacco un intero quartiere. L’operazione è scattata alle 03.57 quando l’attesa è stata rotta dallo scoppio delle granate stordenti e dai flash luminosi. Di Bonito è stato ammanettato senza opporre resistenza. L’anziana madre è stata portata via in ambulanza. I due sono in buone condizioni di salute. Di Bonito è ora in stato di fermo in attesa del magistrato di turno. Dopo il blitz la folla di residenti e curiosi ha applaudito i carabinieri.