MARANO – Bramava soldi per acquistare droga ed è arrivato anche a picchiare i genitori il 27enne arrestato a Marano dai carabinieri. L’uomo, con problemi di tossicodipendenza, è stato bloccato nell’abitazione di famiglia dai militari della locale tenenza mentre ancora minacciava di morte i genitori dopo averli precedentemente aggrediti. Dalle indagini è emerso che tali episodi si verificavano da mesi, ma le vittime non avevano mai denunciato prima d’ora. I militari hanno arrestato il 27enne per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. Dopo le formalità è stato tradotto in carcere.