Vittoria in trasferta per il Rione Terra Volley - Oplonti - Rione Terra 0 - 3 (22-25 / 19-25 / 21-25).

TORRE ANNUNZIATA – Nella seconda giornata di campionato di serie C i puteolani espugnano, fuori da ogni pronostico, il campo dei torresi con un secco 3 – 0. L’Oplonti, che punta ai play off con un paio di atleti di “categoria”, è scesa in campo pieno di energia e voglia di riscatto dopo la sconfitta della settimana scorsa con un 3 – 2 con il Marcianise in cui hanno guadagnato un punto per la classifica. Purtroppo ha trovato di fronte un Pozzuoli attento e concentrato che ha concesso poco agli avversari, in particolare nei momenti topici della partita e nel finale di ogni set.

LA PARTITA – Come suo solito il Rione Terra inizia il primo set con timore ed emozione, ma dopo i primi 3 punti a favore dell’Oplonti inizia a macinare gioco e pian piano, con attacchi a centro di Piccolo e Villano e i contrattacchi di Matano e Della Monica, si porta in vantaggio di ben quattro punti gestendo al meglio e vincendo il set . Il secondo invece vede i puteolani maggiormente sicuri dei propri mezzi e con determinazione riescono a condurre sempre il punteggio e il ritmo della partita. Buono il gioco in palleggio di Porzio, anche se ha servito poco la punta di diamante puteolana Palumbo. Per non rischiare di compromettere il set gestito da un Matano ormai affaticato, Coach Esposito ha scelto di mettere in campo Romano Salvatore in ricezione che ha chiuso il set con un attacco.

 

SODDISFAZIONE – Nel terzo set i soliti cali di concentrazione e superficialità portano L’Oplonti avanti di 5 punti mettendo a rischio l’incontro. E’ servita la strigliata durante il time out tecnico di Esposito, la cui voce per il tono alto si è sentita anche sugli spalti e ha fatto reagire i ragazzi che hanno recuperato e vinto con scioltezza set e partita. Il coach commenta: «Tre punti importanti su un campo difficile che ci danno morale e fiducia per lavorare con maggiore tranquillità in settimana e per il proseguo del campionato. Dobbiamo solo migliorare nella concentrazione e distribuzione di gioco». Mentre per Coratella «La vittoria di oggi è la conferma della forza del gruppo accomunata in panchina dalla sinergia dello staff composto dalla triade COESAR (COratellaESpositoARuta). Come neo promossa è buon segno che si abbiano conquistati ben sei punti. Stiamo sognando ma restiamo con i piedi per terra e vediamo cosa accadrà la prossima partita».

 

SARA CORATELLA