POZZUOLI– Tra arrivi e partenze, ecco il nuovo Sporting Flegreo pronto all’esordio stagionale. È uno Sporting Club Flegreo rinnovato quello che si presenta ai nastri di partenza del campionato nazionale di pallanuoto di Serie A2 Femminile.

NEW ENTRY- Giovani promettenti provenienti da un vivaio in continuo rinnovamento, capace ciclicamente di puntellare una prima squadra alla sua sesta stagione consecutiva in serie A2, si uniscono ad un gruppo solido e di grande esperienza. Nonostante alcune importanti defezioni di atlete presenti già all’epoca della storica promozione in Serie A2, con due colpi messi a segno nell’ultima sessione di tesseramento il Flegreo prova a mantenere la categoria in un campionato sempre più competitivo. Arriva dalla Thailandia Sarocha “Mook” Rewrujirek , la giovane pallanuotista della nazionale guidata dal tecnico italiano Daniele Ferri, mentre è un nome importante della pallanuoto internazionale l’altro rinforzo per la società di Monterusciello, si tratta della campionessa di origini ungheresi Erzsebet Valkai, due volte atleta olimpica che ritorna in vasca per indossare la calottina del Flegreo.

DEBUTTO ESTERNO- Domenica prima uscita stagionale a Roma contro il 3T per il Flegreo di coach Ioannis Koinis, il tecnico ellenico al suo secondo anno sulla panchina dello Sporting Club: “Il nostro obiettivo è la salvezza. – commenta l’allenatore proveniente da Patrasso – La squadra è molto cambiata rispetto all’ultima stagione, sono andate via diverse giocatrici, ma puntiamo a compattare il gruppo attraverso il bel gioco, provando sempre ad esprimere la nostra pallanuoto. “Mook” è una giovane atleta che viene da un paese emergente nella pallanuoto, con una cultura di gioco diversa e che potrà sicuramente dare il proprio contributo alla nostra squadra. Da poche settimana si è aggregata alla rosa anche Valkai, che con la sua grande esperienza potrà sicuramente dare un contributo importante alla nostra salvezza e soprattutto nel far crescere le nostre atlete più giovani”. Completano la squadra, oltre ad una folta delegazioni di giovani provenienti dal vivaio, le sorelle Anastasio, Fabiana e capitan Roberta, Chiara Vitiello, il portiere Ludovica Izzo e Roberta Dirupo.