Lucio Spadaro con l'oro di Shenzen al collo

NUOTO – Sono ripresi il 5 settembre gli allenamenti per Lucio Spadaro, stella del nuoto flegreo. Nemmeno il tempo di godersi il fantastico oro alle Universiadi di Shenzen dello scorso agosto che rieccolo in acqua a macinare vasche su vasche agli ordini di Ottorino Altieri.

OTTORINO ALTIERI – Mentre Lucio esegue le sue vasche di routine è proprio il capo allenatore dello Sporting Club Flegreo a tracciare subito le linee del nuovo anno sportivo che sta per iniziare “Inutile dirlo questo sarà un anno rivolto all’assalto delle Olimpiadi di Londra”, con i tempi fatti registrare questa estate ai campionati di categoria di Roma Londra dista per Lucio pochi centesimi di secondo “dobbiamo abbassare il personale di circa un decimo di secondo e Lucio è nelle condizioni di poterlo fare.”

Lucio Spadaro alla ripresa degli allenamenti

 

 

 

I CENTESIMI ARRIVERANNO DALLA PARTENZA – Arrivati a questi livelli i centesimi si possono limare solo perfezionando i particolarI. Lucio Spadaro il suo punto debole lo ha nelle partenze ed è li che si lavorerà “Iniziamo con dire che Lucio ha uno dei tempi di reazioni migliori al mondo”  -Precisa subito Ottorino Altieri – “fino ad oggi abbiamo pagato il fatto di allenarci su blocchi di partenza non adeguati ora abbiamo installato il piscina blocchi simili a quelli che si usano nelle principali competizioni internazionali”.

Spadaro a bordo vasca

PAROLA A LUCIO – Uscito dall’acqua dopo l’allenamento mattutino la parola passa al campione tutto puteolano “Sono felice della medaglia (oro) alle Universiadi, peccato per la staffetta, siamo arrivati ad un passo dal podio”.

LONDRA, POLONIA E LA SUA CITTA’ – Se Londra è l’obiettivo principale, prima ci sono diverse tappe da onorare. A dicembre a Stettino in terra polacca ci saranno gli Europei in vasca corta e li c’è da difendere l’oro nella staffetta 4×50 – “In Polonia a dicembre ci saranno gli europei che sono una tappa fondamentale, poi certo Londra è l’obiettivo dell’anno”. Al ritorno dalle vacanze estive il Sindaco Magliulo ha fatto pubblicamente i complimenti a Lucio Spadaro annunciando anche una cerimonia in suo onore presso il Rione Terra –  “E’ bello ricevere un riconoscimento dalla propria città, un collega mi ha raccontato di una festa di paese fatta in suo onore, io non ho mai ricevuto nessun riconoscimento ufficiale dalla mia città speriamo che questa sia la volta buona”. L’ultimo passaggio inevitabilmente è sulle strutture che in zona mancano: Lucio è alla ricerca di una vasca olimpionica dove allenarsi – “Qui mi alleno sui 25m le olimpiadi si corrono nella piscina di 50m è difficile trovare qualcuno che ci ospiti in zona, in molti chiedono troppo o fanno mille problemi”.

L’ANNO DELLA VERITA‘ –  Questo per Spadaro sarà l’anno più importante per la sua carriera: confermarsi ancora nel giro della nazionale e centrare l’accesso alle Olimpiadi di Londra segneranno il suo ingresso definitivo nell’olimpo del nuoto internazionale.

ANGELO GRECO
[email protected]