Spadaro con al collo l'oro delle Universiadi

POZZUOLI– Dopo un campionato Italiano non certo esaltante, Lucio Spadaro non solo aveva dato l’addio al sogno olimpico, ma anche gli europei di Debrecen in Ungheria. Invece nella giornata di ieri è arrivata l’inaspettata convocazione “Avranno tenuto conto dei miei risultati fino agli assoluti, – esordisce Lucio – sono contento, anche perché stavamo organizzando una gara per cercare la qualificazione agli europei”. Londra è purtroppo lontanissima anche se Lucio lascia una porta aperta alla speranza “I 50 ormai sono andati, se riuscissi a fare 48” nella staffetta ho ancora una piccola speranza”. Lucio però vuole dimostrare che in Italia è tra i più forti “Gli europei sono importantissimi e darò il massimo”. Manca un mese e mezzo all’appuntamento continentale Lucio ha tutto il tempo per preparare le gare e dare una grande soddisfazione a lui, allo Sporting Club Flegreo e soprattutto alla città di Pozzuoli.

AG