LICOLA – Montagne di rifiuti, puzza insopportabile, topi e insetti ovunque. E’ uno scenario desolante quello che arriva da Licola Mare, lato Giugliano, dove la raccolta è ferma da giorni. Numerosi cumuli giacciono lungo lo stradone principale e nei vicoli del quartiere, a ridosso delle abitazioni: ci sono rifiuti organici e di ogni genere, oltre a plastica, vetro e ingombranti. Ma proprio i resti degli alimenti riversati in strada che generano cattivi odori e fanno proliferare insetti di ogni tipo «Non ne possiamo più, da giorni non raccolgono la spazzatura. Qui c’è una puzza a tutte le ore, ci sono topi, insetti, si rischia un’epidemia con questo caldo. E’ una vergogna» racconta Vincenzo, residente in via del mare. La parte di quartiere dove la raccolta differenziata è ferma ricade nel comune di Giugliano in Campania, proprio al confine con l’altra porzione che ricade in territorio puteolano.