POZZUOLI – Ancora una volta, la prima del 2019, l’impianto di irrigazione del lungomare è stato vandalizzato: sono state rubate alcune centraline che, senza il computer centrale, rendono inutilizzabile l’intero impianto. Gli autori di questo deprecabile atto hanno cercato nuovamente di mettere in difficoltà il Servizio Giardini del Comune di Pozzuoli e fatto in modo che alcune aiuole seccassero inesorabilmente.

LA RISPOSTA – «Abbiamo, come sempre, messo in campo azioni forti in modo tempestivo contro questi delinquenti. Già stamattina l’impianto è stato completamente ripristinato e il prato sarà ripreso e reso in breve tempo splendente come sempre – ha detto l’assessore all’Ambiente Fiorella Zabatta -. I vandali, purtroppo, non vanno in vacanza, le aree verdi rappresentano una risorsa, in tutte le città del mondo, e Pozzuoli ha un patrimonio unico. Non permetteremo a nessuno di privare la città di un’area e di una risorsa così importante; abbiamo subito messo in campo ogni azione utile a ripristinare lo stato delle cose e stiamo provvedendo per evitare che possa riaccadere, anche utilizzando le telecamere presenti nella zona per individuare i colpevoli con l’ausilio della polizia municipale».