NAPOLI – Un cane dell’Unità Cinofila Antiesplosiva della Polaria insieme al “collega” dell’Unità Cinofila Antidroga della Compagnia della Guardia di Finanza di Capodichino hanno aiutato gli agenti del Commissariato Secondigliano in un’operazione scattata ieri pomeriggio volta al ritrovamento di droga ed armi. L’intervento è avvenuto all’interno del Rione Berlingieri in particolare in uno stabile di via Giovanni Bosco costituito da diversi box utilizzati soprattutto per accumulare vecchi mobili e materiale di risulta. Ed è stato in questi box che l’attenzione dei cani si è immediatamente focalizzata e che ha consentito poi agli agenti di ritrovare armi e droga.

L’OPERAZIONE – Il cane della Polizia di Stato “Argo” ha scoperto nascosta in un panno una pistola Beretta completa di caricatore rifornito di 5 cartucce, risultata provento di una rapina ad una guardia giurata nel luglio del 2017, un altro caricatore Beretta con 7 cartucce ed altre 35 cartucce cal. 40. “Alexia” invece della Guarda di Finanza ha rinvenuto in un altro locale un sacco contenente una busta di marijuana del peso di 800 grammi, sette tavolette di hashish del peso di 700 grammi, due bilancini di precisione ed un telefono cellulare. Tutto il materiale è stato sequestrato dai poliziotti di Secondigliano. La sostanza stupefacente avrebbe potuto fruttare sul mercato della droga un guadagno intorno ai 7.000 euro.