ISCHIA – Un luglio ricco di sorprese, dall’inizio alla fine, per quanto riguarda il campo della moda e dell’artigianato italiano. Il Maestro Antonio Marano sarà presente al Fashion Award ad Ischia il prossimo 27 luglio, mostrando tanti suoi modelli della collezione. Oggi, visibili in anteprima sui suoi canali online. Non è la prima volta che Antonio Marano Luxury brand ha portato sulle passerelle le sue creazioni, infatti nella settimana della moda di Roma, era presente l’arte della lavorazione in ceramica e della porcellana di Capodimonte.

ALTAMODA – Durante l’evento, la quinta edizione di «The look of the year – Fashion and Models» in calendario per Altaroma 2019 – presentato dall’attrice RAI e cantante Elena Presti –, che si è svolto a metà estate presso l’Horti 14 Concept Hotel di Roma. L’artista Antonio Marano ha presentato la sua raffinata linea di gioielli in ceramica all’attento pubblico del mondo del fashion italiano e mondiale. Tra le modelle applaudite, è importante citare la flegrea Gaia Di Napoli Modica. Tra i partner della manifestazione spicca anche la Fondazione AdAstra con: Gianluca Marino, Vicepresidente; Vincenzo De Pasquale, Responsabile del settore comunicazione. Accolta con notevole favore, la collezione è stata proposta in varie combinazioni, mettendo in risalto la poliedricità dei suoi modelli. Adattandosi a diverse occasioni, i gioielli lasciano spazio all’estro dell’indossatrice, libera di creare accostamenti sempre diversi, must have per tutte le occasioni.

IL DESIGNER – Il designer si specchia in questo ambito, di recente, solo due anni fa, progettando bracciali in ceramica decorata e smaltata, caratterizzati da un filo d’oro puro. Gli oggetti artistici sono realizzati interamente a mano, con solo materie prime selezionate. Tanti i modelli: Chiostro di Santa Chiara, Villa Iovis e Riggiole, sono ispirati alla maiolica napoletana, encomiando la tradizione della ceramica di Capodimonte, che nasce nel XVIII secolo con la Real Fabbrica Borbonica. Marano, ceramista napoletano, da vero erede della tradizione partenopea, ricrea i canoni tradizionali valorizzandoli ulteriormente, perché li trasforma in forme cangianti mai prodotte sino ad ora, arricchendo un patrimonio artistico inestimabile, richiamato anche nel design dei modelli classici, che omaggiano la decorazione artistica, i panorami suggestivi, il calore e la cultura napoletana, flegrea e campana.

L’INNOVAZIONE – Aperta all’innovazione ed alla sperimentazione, la creatività del Maestro non si limita, anzi dà ampio spazio all’arte: il modello Liberty si ispira all’arte contemporanea; Etnico e Mappamondo sono un richiamo alla diversità culturale; Iride è un omaggio all’estate con i freschi colori pastello; Musica e Poesia Antica, con estratti dai poemi di Saffo e Catullo, sono dedicati a due diverse forme d’espressione artistica, entrambe molto fiorenti in Campania. La collezione propone anche i ciondoli, gli orecchini e i ferma-foulard, accessorio versatile per eccellenza.

LE CREAZIONI – La collana Calla, è uno dei pezzi più suggestivi del nuovo verso intrapreso dalla creatività di Marano, ed è un omaggio alle forme naturalistiche. Mostrato dal team presente all’evento, anche una linea esclusiva denominata Materica, formata da pezzi unici, che nascono da sperimentazioni di vari materiali peculiari tra smalti e metalli preziosi. Perché il bagaglio di conoscenze del brand è contraddistinto da una sinergia tra: cultura, arte e moda, che si concretizza in un prodotto artigianale unico in toto.  Celebrata quindi, oltre al design singolare e bello di Antonio Marano, la professionalità di un gruppo altamente qualificato, che lavora universalmente allo sviluppo del marchio. Il Maestro è stato accompagnato da Chiara Scamardella, napoletana con origini flegree, che ricopre i ruoli di portavoce, ufficio stampa e addetta alla distribuzione. Si ringrazia per The look of the year: Nuccio Cicirò, Santo Cicirò, Marinella Modica, Guglielmina Iacono, Giuseppe Avveduto, Fabio Gallo PH, Joseana Platania e Antonella Ferrari.