VARCATURO – Prende a schiaffi e pugni la moglie che le aveva chiesto una mano a vestire uno dei due figli. E’ l’assurdo motivo alla base dell’aggressione ai danni di una 27enne, picchiata dal marito davanti ai due loro bambini piccoli. L’uomo, un 35enne di Giugliano, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Varcaturo per maltrattamenti in famiglia: ieri sera è stato sorpreso e bloccato nella casa coniugale mentre aggrediva a schiaffi e pugni la moglie 27enne davanti ai 2 figli minori. Il motivo: la donna gli aveva chiesto di aiutarla a preparare uno dei due bambini per uscire, ma alla richiesta è seguita una sfuriata. E’ stato arrestato e, dopo le formalità, tradotto nel carcere di Poggioreale.

LE VIOLENZE – La donna è stata trasportata in ospedale al “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli dove i medici hanno curato le lesioni provocate dal marito giudicandole guaribili in 5 giorni. La vittima è stata poi ascoltata dai carabinieri ai quali ha denunciato le violenze subite da anni e dalle quali adesso si è liberata.