Parte dell’evento si svolgerà all’interno del parco vanvitelliano

BACOLI – Cala il sipario sulle celebrazioni del Centenario del Comune di Bacoli; la chiusura degli eventi è prevista per domenica. In agenda un doppio appuntamento: al mattino, in villa comunale, con l’esibizione della Fanfara dell’Arma dei Carabinieri, a partire dalle 11, e la sera presso la Sala Ostrichina del Fusaro, a partire dalle 18, con il Comitato d’Onore dei sindaci, una rappresentanza dell’Orchestra del Teatro San Carlo e il taglio della torta. In mattinata verrà allestito un palco in Villa Comunale sul quale si esibirà la Fanfara dell’Arma dei Carabinieri in concerto. Un evento pubblico, all’aperto, nella mattinata di un giorno festivo, consente una nutrita partecipazione di tutta la cittadinanza. E’ altresì prevista la presenza di numerose autorità civili e militari, sia locali che nazionali, appositamente invitate. Al termine del concerto l’amministrazione comunale svelerà e premierà il vincitore del concorso di idee finalizzato alla realizzazione del Logo del Centenario. Successivamente interverrà il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, con un discorso conclusivo non prima di aver distribuito a studenti ed associazioni, alcune medaglie celebrative del Centenario, le quali presentano su un lato l’antica moneta di Cumae del V° secolo a.C.

SINDACI A CONFRONTO – Alle 17 saluti finali con il Comitato d’Onore dei Sindaci in Sala Ostrichina e a seguire Concerto del quartetto d’archi dell’ Orchestra del Teatro San Carlo. Presso la Sala Ostrichina del Compendio Borbonico del Fusaro vi sarà l’incontro con l’attuale amministrazione comunale e i massimi rappresentanti delle amministrazioni che si sono precedute con i sindaci che racconteranno le proprie esperienze svelando curiosità, storie ed aneddoti. Successivamente verrà comunicata l’intenzione dell’amministrazione comunale di indire due borse di studio finalizzate all’approfondimento della conoscenza storica della vita amministrativa dell’ente comunale, a partire dalle prime fasi del lungo percorso che ha portato all’autonomia.

IL CONCERTO – Alle 18 si terrà un concerto di musica classica a cura di una rappresentanza dell’Orchestra del Teatro San Carlo. Nel dettaglio il quartetto d’archi Cecilia Laca e Luigi Buonomo al violino, Antonio Bossone alla viola, Luca Signorini al violoncello e con la partecipazione di Ermanno Calzolari al contrabbasso più il clarinettista Mariano Lucci. Infine, prima del taglio della torta e del discorso conclusivo, il sindaco distribuirà i libri della Costituzione Italiana a tutti quegli studenti che, nell’anno del Centenario, hanno raggiunto la maggiore età, e copie del “Piccolo Principe” alle famiglie di bambini nati nel 2019.