LICOLA – Il Consorzio di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno, in base all’accordo stipulato col Comune di Giugliano nel corso del 2017, ha avviato, su indicazione di quest’ultimo, un vasto intervento di manutenzione straordinaria dei numerosi canali di bonifica che solcano la zona costiera del territorio comunale. L’intervento ha comportato la pulizia di vasti tratti del Canale Abbruzzese, nonché di numerosi canali che, dopo aver drenato le acque provenienti dalle aree comprese tra via Madonna del Pantano e via Domitiana, affluiscono, dopo aver sottopassato quest’ultima, proprio nel Canale Abbruzzese. Le acque drenate dal canale giungono, per la maggior parte, all’idrovora di Licola, il cui funzionamento, migliorato dagli interventi di pulizia appena eseguiti, consente alle acque di essere sollevate per poi essere indirizzate a mare.

I LAVORI – «C’è stato un grosso lavoro per il drenaggio delle acque al fine di prevenire gli allagamenti – afferma il sindaco di Giugliano, Antonio Poziello -. Si è partiti dalle bonifiche e da tutti quegli interventi di manutenzione idraulica che negli ultimi trent’anni non erano mai stati effettuati. Il nostro obiettivo – ha concluso il sindaco – è quello di affrontare in maniera radicale l’annoso problema degli allagamenti in zona costiera». «Sono stati effettuati diversi sopralluoghi grazie anche all’utilizzo di un drone – spiega il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Domenico Pianese –. Dai rilievi si è potuto intervenire per ripulire i canali e i risultati sono stati sbalorditivi visto che gli interventi hanno riportato un notevole abbassamento del livello idrico. Questi interventi avranno – conclude Pianese – degli effetti positivi sugli equilibri idraulici della zona costiera»