POZZUOLI – La cerimonia della sesta edizione del Premio Dicearchia, in memoria di Lia Di Francia, organizzata da Acli Dicearchia Pozzuoli ed Osservatorio per la Tutela dell’Ambiente e della Salute, si è tenuta lo scorso 3 giugno 2019 presso la residenza Storica Villa Avellino di PozzuoliUna serata ricca di emozioni e di eventi, che si è aperta con la lettura di un brano di Eugenio Montale “Ho sceso dandoti il braccio” e “Viaggiare” di Gio Evans da parte dell’avvocato Giovanna Di Francia (Presidente del Circolo locale) e dell’attrice Ludovica Nasti. Quest’anno il Premio è stato consegnato al dottor Ottavio Lucarelli, Presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania, quale concreto riconoscimento a tutti gli organi di informazione, che attraverso il sostegno alle diverse iniziative, hanno saputo coinvolgere e sensibilizzare istituzioni e cittadini sulle delicate tematiche ambientali e sanitarie.

I PREMI – L’autrice del Premio è l’artista Anna Maria Volpe, che insieme alla dottoressa Mimma Sardella, critico d’arte, ha illustrato il suo impegno ed i suoi successi professionali, con mostre a livello nazionale ed internazionale. Un concreto riconoscimento è stato dato a Ludovica Nasti, definita dagli organizzatori “l’ambasciatrice puteolana nel mondo” sulla tutela dell’ambiente, per costruire un futuro migliore. Le è stato consegnato l’originale lavoro dell’artista puteolano Antonio Testa. Al Convegno, accreditato dal Consiglio dell’ordine degli avvocati, ha partecipato anche il Presidente Antonio Tafuri e sono stati attribuiti crediti formativi agli avvocati intervenuti.

BABY SINDACO – Durante la serata il Sindaco Vincenzo Figliolia ha proclamato il Sindaco baby Luigi Lucignano, a conclusione del laboratorio PTOF “La mia Terra” del I Circolo didattico di Pozzuoli, con la partecipazione della sua Dirigente, Angela Palomba e dell’insegnante Luisa Di Nunzio, delegata della Dirigente dell’IC 4 Pergolesi, scuola attualmente frequentata da Ludovica Nasti. L’alunno Luigi Lucignano ha presentato il suo programma, la sua giunta (composta da Antonio Eros Lucisano, Chiara Lomato, Kassy Do Rosario e Vittorio Cespedes) e il consiglio comunale (composto da Giada Manzo, Giorgia Giglio, Sara Riccio, Eleonora Aversano e Lorenzo Caiazzo). Hanno partecipato al laboratorio anche Giuseppe Di Vaio, Aurora Liardo e Luca Figlioli.

I MESSAGGI – I lavori del Convegno sono stati coordinati da Ciro Di Francia, che ha sollecitato l’intervento degli ospiti sulle  criticità ambientali e sanitarie che interessano il territorio flegreo e sui limiti delle leggi 6/2014 (terra dei fuochi) e n. 68/2015 (ecoreati). In chiusura è stato letto il messaggio pervenuto dal Professor Antonio Giordano, fondatore e direttore di un Istituto di ricerca oncologica a Filadelfia (Usa), che ha espresso vivo apprezzamento per l’iniziativa delle due associazioni, le congratulazioni per Ottavio Lucarelli e per l’attrice Ludovica Nasti, riferendo che la visto la serie TV  “L’amica geniale”. Infine è stato annunciato che nella prima decade di settembre sarà organizzato un importante convegno, con la partecipazione di esperti, per il personale della scuola flegrea sulla sindrome del bornout, provocata da stress lavorativo, per individuare un percorso e definire una struttura che possa essere di supporto alle persone in difficoltà.