POZZUOLI – Domenica 23 settembre 2018 a Pozzuoli ci sarà il Primo Torneo Internazionale di Scacchi “Puteoli”. L’evento, organizzato dal Comune di Pozzuoli, sarà valido come campionato regionale Rapid 2018 e sarà ospitato nella suggestiva cornice di Palazzo Toledo a partire dalle ore 9:30. La realizzazione tecnica della manifestazione è stata affidata alla Associazione Dilettantistica Scacchistica Partenopea, pluripremiata come migliore società del Sud Italia, grazie all’organizzazione di Angelo Salvatore Spano e del maestro Roberto Cerrato. Saranno presenti al Campionato settanta giocatori provenienti da sei diverse nazioni. Fra i campioni che si contenderanno il montepremi si possono certamente annoverare: il Grande Maestro sovietico Igor Naumkin, giocatore tra più affermati e vincenti in quella che è la patria riconosciuta degli scacchi moderni; il Grande Maestro serbo Miroljuob Lazic, protagonista di svariati campionati europei; il Maestro Internazionale Duilio Collutiis, campione mondiale in carica per la categoria ipoudenti, campano di nascita ma residente da anni in Toscana; la Maestra FIDE napoletana Maria Grazia De Rosa, pluri-campionessa italiana e rappresentante della selezione olimpica nazionale; il Maestro FIDE Luca Esposito, puteolano, il cui talento scacchistico è stato parzialmente sacrificato agli impegni di docente universitario.

GIOVANI E ANZIANI – Come simbolico passaggio di testimone generazionale, saranno della partita anche il più giovane e il più anziano maestro campano, rispettivamente Claudio Paduano, di nove anni, e Dario Cecaro, 90 anni. Sono stati inoltre invitati circa venti giovani Under 16, selezionati tra i migliori della regione. La migliore partita sarà di volta in volta trasmessa in streaming sul sito dedicato www.livechess.com e sarà pertanto visibile attraverso pc, tablet o smartphone in diretta. Storicamente Napoli e la zona flegrea sono sempre state attive in ambito scacchistico. Il primo campione italiano ufficiale fu nel 1921 il napoletano Davide Marotti, mentre la città di Pozzuoli è stata nel 1996 campione di Italia a squadre, strappando lo scudetto tricolore a compagini metropolitane come Roma e Milano.