MONTE DI PROCIDA – Domenica 18 agosto ad Acquamorta si rinnova la competizione del Palio Marinaro dell’Assunta, la disfida all’ultima vogata su gozzi tipici locali lungo un percorso di circa 1 miglio marino nello stupefacente scenario di Acquamorta. Già da settimane i contendenti che rappresentano i vari quartieri di Monte di Procida si vedono in allenamento nello specchio d’acqua della marina per recuperare sincronicità e resistenza. Quest’anno la manifestazione sarà arricchita da una novità “rosa” ovvero da una manche tutta al femminile. Equipaggi “rosa”, infatti, si sfideranno tra di loro in una vera giostra di voga per contendersi il “Trofeo delle Nereidi”. Anche quest’anno parteciperanno all’Agone marinaresco le vogatrici dell’associazione VogAmare provenienti da Gaeta. Si inizierà alle ore 16 presso il negozio Pesca e Nautica Costagliola con la consegna delle uniformi di gare e le coppie di remi ufficiali e poi con il tradizionale corteo diretto presso il tapas bar La Playa, che come sempre, con il gentilissimo personale e il patron e vero anfitrione Romualdo Scotto, sarà il quartier generale della competizione.