POZZUOLI – Alle 21 c’è gente ancora in fila per i vaccini all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Dopo un’attesa estenuante al freddo gli anziani sono stati fatti entrare nell’edificio dove sono in corso le vaccinazioni. In questi minuti si stanno somministrando i sieri a persone che avevano la prenotazione nel pomeriggio di oggi e che hanno atteso in alcuni casi anche sei ore.

LE PROTESTE – “Abbiamo ricevuto molte proteste e segnalazioni di cittadini, per lo più anziani e persone fragili, che si lamentavano per le lunghe attese all’esterno dell’ospedale Santa Maria delle Grazie prima di sottoporsi alla somministrazione del vaccino. Attese anche di tre ore, con code e assembramenti, che si stanno protraendo da qualche giorno, oltretutto rese ancora più estenuanti per le basse temperature – dichiara il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia -. Abbiamo chiesto delle spiegazioni all’Asl Napoli 2 Nord che ci ha riferito che questa situazione è stata determinata dai tempi di somministrazione del vaccino che si sono allungati dopo il blocco di Astrazeneca, con molte persone che chiedono in sostituzione la vaccinazione con Pfizer – ha continuato il primo cittadino -. L’azienda ci ha assicurato che sta ponendo rimedio chiedendo la collaborazione dei medici di famiglia nella trasmissione delle informazioni e potenziando le postazioni per la somministrazione del vaccino. Ci auguriamo che già da domani ci siano dei miglioramenti perché sinceramente non sono ammissibili le condizioni, al limite della sopportazione, in cui i cittadini, ripeto per lo più anziani e persone fragili, sono costretti ad aspettare prima di ricevere il vaccino”.