BACOLI – Un’idea messa “nero su bianco” per rilanciare una periferia abbandonata diventata un progetto che da anni giace sulle scrivanie. Servirà a rilanciare Cuma attraverso la realizzazione di un centro polisportivo proprio nell’area dove oggi sorge un campo da gioco abbandonato. Il progetto è stato realizzato da Peppe Esposito, imprenditore di Bacoli a capo di un gruppo di professionisti pronti ad investire sulla periferia ma soprattutto sullo sport e sulla socialità. Prevede campi da tennis, basket, calcio, una struttura coperto per sport cosiddetti minori, aree verdi e di svago. Esposito già in tre occasioni è riuscito ad inserirlo nelle linee programmatiche dei vari candidati a sindaco che si sono susseguiti negli ultimi tre anni: Schiano, Illiano e Savoia. «Ci sono imprenditori pronti ad investire e a riqualificare quell’area abbandonata, mi auguro che sia la volta buona per realizzare il sogno di tanti giovani e ridare dignità a Cuma».