NAPOLI – La presenza di un tredicenne che si aggirava da solo nella stazione di Napoli Centrale, nella tarda serata di ieri, non è passata inosservata ed il ragazzino è stato subito avvicinato da una pattuglia della Polizia Ferroviaria. Gli agenti hanno così appreso che si era allontanato dalla sua abitazione in provincia di Napoli senza dirlo ai suoi genitori. La sua fuga è così terminata prima ancora di iniziare perché i poliziotti hanno avvisato la madre che si è precipitata in stazione per riportarlo a casa.