POZZUOLI – Supermercati presi d’assalto in tutta l’area flegrea. Carrelli stracolmi; confezioni di pasta ridotte all’osso e guanti e detergenti per le mani quasi introvabili. E’ quanto si sta registrando nelle ultime ore dopo l’emergenza Coronavirus scoppiata in Italia. I cittadini vanno ormai a caccia di scorte per affrontare ogni evenienza. L’Italia è il terzo Paese al mondo per numero di contagi: ai primi posti si piazzano la Cina (oltre 77mila contagi) e la Corea del Sud (763). Secondo quanto rivela l’ultimo bollettino sono 219 i casi accertati nel nostro Paese. Sei persone che avevano contratto il virus sono morte: un uomo di Vo’ Euganeo di 78 anni, una 75enne di Casalpusterlengo, una 68enne di Crema, già affetta da un tumore, un 84enne di Bergamo con patologie pregresse, un 88enne di Caselle Landi e una donna residente a Crema.