di Marzia De Felice

Rosario Porzio insieme a Ilaria Iannuzzi
Rosario Porzio insieme a Ilaria Iannuzzi

POZZUOLI – Felice del suo “secondo” lavoro (ma forse è il terzo o il quarto visti i miei impegni in più settori – dice sorridendo). Instancabile (per sentirmi sempre giovane – sottolinea). E giovanile lo è ancora molto. Il dottor Porzio oggi non è solo il noto farmacista che aiuta i colleghi e presenzia sempre quando c’è da difendere i farmacisti più fragili e meno protetti. Oggi è anche un noto talent-scout che dopo la scoperta di Massimiliano Morra (aveva vinto un importante concorso maschile nazionale, l’ho visto su una rivista, aveva ed ha la faccia giusta, tra le facce più belle che io abbia visto e così l’ho proposto all’Ares film che ha fatto di lui una giovane star – sottolinea con fierezza). Lo incontriamo nella sua villa a Monterusciello.

 

Allora Dottore i suoi casting continuano,dove vuole arrivare?
Ho dentro un moto perpetuo che mi spinge a trovare nuovi artisti. Dopo la grande soddisfazione di Massimiliano Morra, un noto produttore mi ha detto: hai un’agenzia, continua a scovare talenti. Non mi sono più fermato.

 

Nuove facce da lei lanciate?
La mai partecipazione al premio “Miss Athena Lemnia 2015” a Pozzuoli ha determinato la partecipazione della vincitrice Ilaria Iannuzzi, eletta inoltre Miss Emanagement 2015,come co-protagonista al quinto episodio della saga tv “L’onore e il rispetto 2015”. Un bel colpo per questa bella ragazza puteolana. Tutti parlano della nuova Sophia Loren. Ilaria ha appena cominciato, vediamo prima cosa accade. Da un mio casting on-line nasce poi come attrice la bellissima Olga Shutieva, modella internazionale, oggi protagonista con Garko della serie tv di cui ho parlato prima.

 

Rosario Porzio
Rosario Porzio

Cosa manca alle ragazze di oggi per essere esportate nel mondo come novelle Sophia Loren?
Per carità, attenzione a non bestemmiare. Nessuna attrice italiana ha avuto la carriera della mitica Sophia, nemmeno l’incredibile Anna Magnani e la bellissima Gina Lollobrigida. Nessuna star italiana si è mai avvicinata a quella carriera unica ed irripetibile. Virna Lisi, la Cardinale, la Muti e la Bellucci hanno avuto e hanno una buona popolarità in molti paesi del mondo, ma non hanno mai ottenuto ciò che Sophia è riuscita ad ottenere. Come? Sicuarmente Carlo Ponti ha fatto del suo, ma Sophia era ed è proprio fantastica, una vera diva e una grande attrice, binomio saldissimo e ben presente in lei. Alle ragazze di oggi manca quel carisma, quella energia e quella “fame” di successo che la seconda guerra mondiale aveva determinato. E poi non ci sono, a parte l’ottimo Alberto Tarallo, i produttori intenzionali a rendere star internazionali gli attori e le attrici dei loro prodotti cine-televisivi.

 

Se lei fosse un potente produttore quale attrice sosterrebbe a livello internazionale?
Adua Del Vesco. Una ventenne fresca, bellissima, un misto tra Nicole Kidman e Megan Fox. Ha l’aura della diva. Chi la produce sta facendo un lavoro molto attento. Noi della Emanagement siamo felici e fieri di occuparci dei suoi eventi live…e poi a parte il bellissimo Massimiliano Morra porterei in America l’attore pugliese Mario Ermito, anche lui di una bellezza folgorante.

 

Prossimi impegni?
I miei casting terminano quest’estate alle finali nazionali di Mister Italia e Miss Grand Prix 2015…e intanto due giovani promesse della Emanagement potrebbero essere la sorpresa del 2016. Però non faccio nomi per scaramanzia.