di Gennaro Del Giudice

La palazzina in via Tranvai dove è stata trovata la piccola
La palazzina in via Tranvai dove è stata trovata la piccola

POZZUOLI – Appena nata è stata abbandonata nuda all’ingresso di un palazzo. Carnagione chiara, la piccola piangeva quando una residente è scesa in strada richiamato da quei lamenti. La scoperta è stata fatta intorno alle 14.30 in via Tranvai, in una zona popolare di via Napoli. La donna, una casalinga che vive insieme alla madre, dopo essere stata richiamata dai pianti della neonata ha aperto la porta della sua abitazione dove ha trovato la piccola a terra, completamente nuda. Subito avvolta in un lenzuolo, è stata assistita dagli altri condomini nell’attesa dell’intervento di un’ambulanza del 118 immediatamente giunta sul posto. La neonata è stata condotta presso l’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli e successivamente trasferita all’ospedale della Santissima Annunziata di Napoli dove i medici e le infermiere l’hanno chiamata Rosa Benedetta.

 

Via Tranvai a via Napoli
Via Tranvai a via Napoli

SI CERCA LA MAMMA – La piccola, probabilmente nata da un parto prematuro, pesa un chilo e ottocentocinquanta grammi. Le sue condizioni non sono preoccupanti e non è in pericolo di vita hanno fatto sapere i medici del nosocomio che non sono ancora in grado di rendere nota la nazionalità.  Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Pozzuoli diretti dal Capitano Elio Norino e dal Tenente Gianfranco Galletta. Intanto caccia alla madre che l’ha abbandonata subito dopo il parto. Gli inquirenti hanno ascoltato diversi residenti del posto e acquisito diversi indizi sul posto e acquisito immagini dalle telecamere di alcuni locali tra via Matteotti e Corso Umberto Primo, assenti invece nel vicoletto dove si trova l’abitazione.

 

SOLIDARIETA’ – Una storia che ha scioccato e commosso un’intera città. Dopo la notizia decine di persone si sono recate all’ingresso della palazzina dove è stata trovata la neonata. Nessuno sembra avere visto nulla, nessuna donna sarebbe stata vista allontanarsi dopo aver lasciato la piccola nell’androne del palazzo. Un’autentica gara di solidarietà si è scatenata per aiutare la piccola, in tanti si sono recati anche presso l’ospedale per sincerarsi delle condizioni della bimba. «E’ troppo bella – racconta L.D.S., una giovane di Pozzuoli che si è precipitata al Santa Maria delle Grazie – sono andata in ospedale a vederla. Era un batuffolo di capelli neri, fortunatamente sta benissimo»