L'uomo è stato arrestato dalla Polizia
L’uomo è stato arrestato dalla Polizia

NAPOLI – Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione generale unitamente a quelli del commissariato di Polizia Posillipo hanno arrestato Paolo Napoletano 26enne di Napoli per il reato di furto aggravato in concorso con altra persona in fase di identificazione. I poliziotti nella decorsa notte, su segnalazione del 113 sono intervenuti in Via Posillipo, per segnalazione di furto presso un esercizio commerciale di ottica. Prontamente giunti sul posto, gli agenti hanno notato due giovani uscire dall’esercizio commerciale e salire a bordo di un’autovettura Lancia Y, allontanandosi ad alta velocità. Si innescava, a questo punto, un inseguimento, terminato in Largo Sermoneta, dove il passeggero riusciva a scappare a piedi facendo perdere le proprie tracce, mentre il conducente, sebbene avesse tentato di scappare è stato bloccato.

 

INGRESSO SFONDATO – I poliziotti hanno accertato che i due, dopo aver divelto il telaio della porta antisfondamento d’ingresso del negozio hanno sfondato il vetro accedendo all’interno e facendo razzia di numero materiale optometrico ed oftalmologico. All’interno dell’abitacolo dell’autovettura, la Polizia ha rinvenuto 500 paia per il valore commerciale di circa 5mila euro nonché di un fonti focometro del valore commerciale di circa mille e ottocentomila euro; una cassetta lenti completa del valore commerciale di circa 250 euro; un registratore di cassa, completo di cassettiera contenente la somma di 67 euro del valore commerciale di circa 450 euro; il tutto restituito al titolare dell’esercizio commerciale. Sempre all’interno dell’autovettura, i poliziotti, hanno rinvenuto diversi arnesi atti allo scasso tra cui una mazzola del peso di un chilogrammo ed un cacciavite il tutto sottoposto a sequestro; anche l’autovettura è stata posta in sequestro. L’uomo sarà giudicato per direttissima. Continuano attivamente le ricerche del complice.