POZZUOLI – Nuove scosse di terremoto a Pozzuoli. L’attività sismica per i fenomeni dovuti al bradisismo flegreo è andata avanti anche nel corso della notte. A partire dalla mezzanotte di ieri i sismografi hanno registrato altri cinque eventi tellurici, tra le 2:16 e le 5:20. La scossa più intensa ha presentato una magnitudo 1,9 della scala Richter alla profondità di 1400 metri, con epicentro in prossimità del vulcano Solfatara. Le lancette segnavano le 2.16 quando molti cittadini sono stati tirati giù dal letto. L’evento è stato accompagnato da un boato. Le altre scosse di bassa energia hanno presentato come epicentro il lungomare di via Napoli. Nessun danno è stato rilevato dall’unità comunale di Protezione Civile e dalla polizia municipale nel corso dei primi sopralluoghi.

IL BOLLETTINO – Nella settimana dal 28 marzo al 3 aprile 2022 nell’area dei Campi Flegrei sono stati registrati 70 terremoti. L’evento delle ore 19:45 del 29 marzo scorso, con magnitudo 3.6, risulta essere quello di maggiore energia registrato a partire dalla ripresa di questa fase bradisismica iniziata nel 2005, ma è anche l’evento più energetico dal 1985.