melograno fiori frutto
melograno fiori frutto

SALUTE – La Melagrana è il frutto (una bacca) del Melograno,pianta appartiene alla famiglia delle “Punicaceae”. Il nome “melograno” deriva dal latino malum (“mela”) e granatum (“con semi”). La Melagrana, nella sua bellezza e particolarità strutturale e cromatica, ha ispirato diversi artisti, si pensi alla “Madonna della melagrana” di Sandro Botticelli conservata nella Galleria degli Uffizi a Firenze, nella quale il frutto di Melograno è retto dalla mano della Vergine. Altra manifestazione artistica che ha come obiettivo il Melograno è la poesia di Carducci, nella quale il frutto è citato: “[…] il verde melograno […]”.

COSA CONTIENE – la Melagrana e perché consigliare ai clienti in farmacia oltre al succo anche l’integratore standardizzato in polifenoli? Contiene appunto una grande gamma di sostanze biologicamente attive dalle proprietà antiossidanti (oltre ai citati polifenoli, molti bioflavonoidi, antocianine, acido ellagico capace di proteggere dalla distruzione la proteina antitumorale P53), vitamina C, vitamine del gruppo B e K.

IL FRUTTO – del Melograno riduce il rischio di aterosclerosi, pare possa prevenire l’Alzheimer, ha valenza antitumorale (oltre alla protezione della proteina P53) in quanto riduce i radicali liberi e provoca apoptosi delle cellule cancerogene. Il succo di Melograna combatte e cura: emorroidi, nausea, parassiti intestinali ed è efficace nella cura dell’acne e della pelle grassa, possiede inoltre molti sali minerali ed è quindi ottima per l’attività fisica. Mai abusarne però: può provocare intossicazione, sonnolenza, vertigini, difficoltà respiratorie, cefalea. Ma solo in dosi eccessive. Fatene costante buon uso.