QUARTO – Faceva parte di un’organizzazione criminale specializzata negli assalti armati a depositi e mezzi industriali Francesco Esposito, 58enne di Quarto. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pozzuoli e portato nel carcere di Poggioreale in seguito a un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Napoli: dovrà espiare la pena residua di un anno, 3 mesi e 18 giorni di reclusione per rapina e sequestro di persona in concorso commessi il 21 marzo del 2013.

LA BANDA – Esposito faceva parte di una banda formata da 9 che il 21 marzo del 2016 assaltò il deposito farmaceutico “Damor” in via San Rocco a Napoli prendendo in ostaggio una guardia giurata. In quell’occasione il 58enne insieme ai complici riuscì a scappare, sfuggendo alla cattura da parte dei poliziotti che recuperarono 3 furgoni carichi di prodotti farmaceutici e un’apparecchiatura elettronica “Jammer”, utilizzata per inibire eventuali apparecchiature di rilevamento della posizione Gps. Ma le indagini andarono avanti e in seguito a un’intensa attività investigativa, condotta anche con l’utilizzo di intercettazioni telefoniche, ambientali, e con sistemi di rilevamento della posizione Gps, pedinamenti e appostamenti, i nove componenti della banda furono tutti identificati e arrestati.