NAPOLI – Domani mattina la Questura di Napoli sarà presente in piazza Libertà a Sant’Antonio Abate con il camper della campagna “Questo non è amore”, attività permanente della Polizia di Stato sul tema della violenza di genere. Sarà un’occasione d’incontro con le donne e con le potenziali vittime, per offrire il supporto di un’equipe di operatori specializzati, in prevalenza donne, della Divisione Anticrimine, dell’Ufficio Sanitario e del Commissariato di Castellammare di Stabia che potranno soddisfare richieste d’informazioni e dare indicazioni sugli strumenti di tutela e d’intervento in situazioni di violenza. All’iniziativa, a cui ha aderito l’Amministrazione Comunale di Sant’Antonio Abate, parteciperanno operatori specializzati del centro antiviolenza “Stabiadonna”, rappresentanti delle associazioni di promozione sociale “Frida”, “Fermiconlemani” e “Il giardino segreto” e del “Forum dei Giovani di Sant’Antonio Abate”. Parteciperanno gli studenti di alcuni istituti d’istruzione superiore di primo e secondo grado di Sant’Antonio Abate e verranno distribuite copie della brochure “Questo non è amore”, che raccoglie storie di donne che hanno trovato il coraggio di dire “basta” alle violenze e di poliziotti che hanno saputo ascoltarle; una testimonianza dell’impegno costante della Polizia di Stato in un tema difficile e importante.