QUARTO – Dopo due mesi la fine di un incubo per una ragazza di Quarto. L’8 dicembre scorso la giovane aveva denunciato di aver subìto abusi sessuali dopo una serata trascorsa in un locale di Napoli. Aveva bevuto alcool e fumato hashish. In discoteca aveva conosciuto un ragazzo a cui, alla fine della serata, aveva chiesto di accompagnarla a casa. Il giovane si era reso disponibile ma, durante il tragitto, aveva approfittato dello stato confusionale e, con forza e minacce, l’avrebbe costretta a subire atti sessuali. Una storia che abbiamo raccontato a dicembre, a pochi giorni dall’episodio di violenza. Poche ore fa l’epilogo al termine di approfondite indagini.

L’ARRESTO – La vittima si è rivolta ai carabinieri appena si è sentita meglio e a loro ha raccontato quanto accaduto durante quella notte, fornendo la descrizione del responsabile degli abusi. I carabinieri della Compagnia di Pozzuoli hanno poi esaminato immagini di diversi sistemi di videosorveglianza, analizzato tabulati e ascoltato testimoni. Gli indizi raccolti durante le indagini, coordinate dalla IV sezione della Procura della Repubblica di Napoli, hanno portato a un 25enne incensurato di Villaricca. Il quadro indiziario ha convinto il gip di Napoli ad emettere nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per violenza sessuale. Il 25enne è stato tratto in arresto e condotto a Poggioreale. Intanto le indagini proseguono per accertare l’eventuale coinvolgimento di altri soggetti.