QUARTO – “Disposta la sospensione del pagamento dei tributi comunali (Tari, Tasi e Imu), dei canoni idrici e delle rateizzazioni in corso dei tributi, comprese Topas e Copas, fino al 14 aprile 2020, salvo diverse disposizioni di organi sovraordinati in materia di finanza e fiscalità locale legate al momento emergenziale Covid-19“. A comunicarlo è il sindaco di Quarto, Antonio Sabino, in una disposizione sindacale. Fino al 14 aprile risulta sospeso il pagamento dei tributi comunali. Il primo cittadino fa anche sapere che, dato l’evolversi della diffusione dell’epidemia da Coronavirus, ha istituito tempestivamente un tavolo di monitoraggio dell’emergenza al fine di esserne costantemente informato e poter adottare tutte le precauzioni possibili a tutela della salute e dell’incolumità dei cittadini.