QUARTO – Sono stati presentati alla con la presenza di Luigi de Magistris gli 11 progetti finanziati da Città Metropolitana, e rientranti nel  Piano Strategico redatto da piazza Matteotti assieme ai sindaci dei 92 Comuni della provincia. Oltre 4 milioni di euro il totale dei fondi a disposizione, destinati a scuole, strade e strutture sportive. «Sono un sindaco povero come lo sei tu – ha detto l’ex magistrato rivolgendosi al sindaco di Quarto Antonio Sabino, a sottolineare le difficoltà economiche che accomunano tutti i primi cittadini – ma questa volta i soldi ci sono. Questa è una grande opportunità di sviluppo della più grande area metropolitana d’Europa. La questione meridionale si affronta in questo modo. Se qualcuno pensa che saremo salvati da Roma: no. Ci dobbiamo fare le cose come le sappiamo fare, senza lamentarci e senza stare con il cappello in mano».  Un’autonomia rivendicata più volte quella di de Magistris nel corso del suo intervento, dopo quelli del consigliere delegato alle Scuole Domenico Marrazzo e del sindaco di Quarto Antonio Sabino. «Un risultato che è il frutto di una forte sinergia che ha consentito di garantire, senza discriminazioni politiche, con un criterio basato sul numero di abitanti, a tutto il territorio fondi straordinari – ha aggiunto de Magistris – Potevamo stabilire da soli, come Città Metropolitana, a cosa destinare queste risorse. Abbiamo invece deciso di ascoltare le istanze che provenivano direttamente dalle comunità e di scrivere il Piano Strategico Metropolitano tutti insieme, in maniera condivisa. E’ un metodo che possiamo definire rivoluzionario e che in Italia, solo la città metropolitana di Napoli è stata in grado di adottare. Vigileremo sulla corretta esecuzione dei lavori – promette – altrimenti i soldi ce li riprendiamo».

I FINANZIAMENTI – Tra i fondi messi a disposizione i 300mila euro previsti per il rifacimento di via Seitolla – chiusa da tempo  con alle spalle un cantiere bloccato per ben due volte per altrettante interdittive antimafia che hanno colpito le ditte che stavano eseguendo i lavori. C’è poi lo stadio Giarrusso di via Dante Alighieri, per il quale sono previsti 319mila. Altri 219mila serviranno per la manutenzione delle scuole Azzurra e Dalla Chiesa. Serviranno invece a realizzare fognature dinamiche i 560mila euro per via Trefole, i 400mila per via Brindisi, i 210mila per via Pessina ed i 150mila per via Casalanno. Altri 350mila euro verranno impiegati per il rifacimento del secondo tratto di via Pietra Bianca, nonché il mezzo milione complessivo per via Kennedy, via Campana e via Masullo. Infine previsti lavoro per 400mila euro lungo via Plinio il Vecchio.