Un momento dell'incontro di oggi
Un momento dell’incontro tra gli studenti e la Capitaneria di Porto

QUARTO – La Capitaneria di Porto di Pozzuoli incontra le scuole e fa tappa a Quarto. Qui gli uomini della Guardia Costiera diretti dal Tenente di Vascello Andrea Pellegrini hanno incontrato gli allievi della scuola media “Gadda” e della scuola media “Don Milani”. L’iniziativa, promossa nel rispetto del protocollo di intesa siglato tra la Direzione Marittima di Napoli e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Regione Campania, ha lo scopo di creare un percorso formativo che avvicini i giovani alla legalità ed alla cultura del mare e, con giuste regole e comportamenti, al sano rispetto dell’ambiente naturale e del mare stesso nonché per la sicurezza in navigazione e nelle aree balneari.

 

I TEMI – Gli incontri si sono dapprima svolti con la riproduzione di filmati riguardanti le attività operative assicurate dal Corpo delle Capitanerie di porto nonché dei filmati di eventi di reali soccorsi effettuati dalle unità navali e aerei della Guardia Costiera, ed in seguito, riprendendo la parola si è evidenziata l’importante funzione svolta dalle Autorità marittime che operano nell’interesse collettivo per regolare l’utilizzazione dei porti e delle spiagge, ma anche a tutela dei commerci vigilando su tutte le attività che si svolgono in mare e sui litorali costieri.Sono inoltre state sottolineate le funzioni di polizia giudiziaria che riveste il Corpo, per le violazioni previste dal Codice della Navigazione e dalle altre leggi speciali in materia di pesca, demanio marittimo, diporto nautico, ambiente, etc. e, attraverso l’articolazione operativa della Guardia Costiera, la sua azione di vigilanza in mare oltre che nei siti portuali, per la salvaguardia della vita umana in mare.

 

LA CARRIERA MILITARE – Gli incontri sono proseguiti fornendo agli alunni la possibilità di rivolgere delle domande di vario genere, fra cui quella di conoscere i vari passaggi per intraprendere l’emozionante carriera di militare nella Guardia Costiera(marinaio,sottufficiale e Ufficiale), facendo sì che ai giovanissimi alunni venisse trasmesso un sano sentimento di vicinanza al nostro mare e di legalità tutta ed poi è terminato ringraziando tutti i dirigenti scolastici per la possibilità offerta al Corpo come esempio di collaborazione tra le Istituzioni nonché ai giovani alunni per chi in un futuro vorrà intraprendere questa affascinante ma impegnativa carriera.