QUARTO – Si è tenuta ieri mattina, nella sede della casa comunale di Quarto, la conferenza stampa di presentazione della 3° edizione della kermesse “Quarto in Luce”, la serie di eventi che porta una ventata di aria natalizia in città. «E’ da tempo che questa amministrazione deve fare i conti con eventi di carattere straordinario, in ultimo quello di questa mattina che si è proceduto all’abbattimento dell’ex cinema Santa Maria – dichiara il sindaco Antonio Sabino – Molte delle nostre energie si sono dovute concentrare ogni giorno sulle conseguenze della pandemia che purtroppo incombe ancora nelle nostre vite, per questo abbiamo ancora di più la necessità di puntare in alto verso una nuova prospettiva sociale e culturale del nostro territorio. Questa serie di serate vuole rappresentare un faro verso un futuro diverso dove Quarto rinasce, anche dopo questi due anni di macerie che ha lasciato e continua a lasciare il Covid-19. La nostra città ha bisogno di vivere e solo attraverso le giuste sinergie e competenze può farlo veramente» .

RACCOLTA DIFFERENZIATA – Punto fondamentale è che questa serie di eventi dedicati al Natale è strettamente collegata alla campagna di comunicazione per il potenziamento della percentuale di raccolta differenziata. «Da alcuni mesi siamo partiti con la nuova campagna di distribuzione dei kit domestici per la raccolta differenziata e questi eventi sono un mezzo per far veicolare un messaggio di attenzione ambientale», conclude Sabino. Presenti all’incontro con il primo cittadino; l’assessore agli eventi, Vincenzo Biondi; l’assessore alla Cultura, Raffaella De Vivo; l’assessore al bilancio, Annamaria Granata; il vicesindaco, Giuseppe Martusciello; Antonio Iovine, Space & Time, partner della manifestazione insieme a Eugenio Gervasio Ceo del MAVV Museo Arte Vite e Vino; Paolo Sabatino, assessore alle attività produttive; il manager, Claudio Niola.