di Alessandro Napolitano

affluenza_quartoQUARTO – Si andrà al ballottaggio nel più popoloso Comune flegreo in cui si votava per l’elezione del nuovo sindaco. A contendersi la vittoria saranno gli aspiranti Rosa Capuozzo del Movimento 5 Stelle e Gabriele Di Criscio, sostenuto dalle due civiche di Centrodestra Insieme per Quarto e Forza Gabriele. Ma la sorpresa riguarda senza dubbio sul dato percentuale.

FORSE IL PRIMO COMUNE GRILLINO – La “grillina” è infatti davanti all’ex fascia tricolore di circa 4 punti, attestatosi di poco al di sopra del 40,49 per cento; mentre Di Criscio si è fermato a poco più del 36,63 per cento. Un risultato a dir poco sorprendente, dunque, quello quartese. Che potrebbe portare la città ad essere la prima della regione a guida 5 Stelle. Molto dipenderà da eventuali accordi e “appoggi” tra gli altri due contendenti: Giovanni Santoro (Uniti per Quarto che ha fatto registrare un notevole 13,46 per cento e Luigi Rossi (Protagonismo Sociale) di poco al di sopra del 9,40 per cento.

SCONGIURATO VOTO DISGIUNTO – Scongiurato, infine, il pericolo del voto disgiunto. Che avrebbe potuto indebolire il futuro sindaco regalandogli una maggioranza traballante. E’ stato soprattutto negli ultimi giorni che il voto disgiunto – vale a dire l’indicazione di un candidato sindaco accompagnata da una preferenza verso un candidato consigliere di un’altra coalizione – era iniziato a circolare. “Voci” però smentite dai fatti. E soprattutto dai numeri. Che indicano differenze minime tra i voti di lista e quelli agli aspiranti sindaci.