QUARTO – Si è finalmente raggiunto l’accordo che permetterà di ridurre sensibilmente i tempi della chiusura totale al traffico del tratto di via Campana, dove nel 2015 si verificò il cedimento del costone.

GLI STEP DEI LAVORI – Dopo l’ultimo incontro tra le parti – e cioè residenti e commercianti della zona da una parte e tecnici del Comune dall’altra – si è deciso di modificare la sequenza dei lavori per la messa in sicurezza dell’area. Si procederà a step “differenziati”, iniziando dalla palificazione. Un’operazione che dovrebbe durare una decina di giorni, tanto quanto la chiusura totale. Dopo questa prima fase, la strada potrà essere riaperta, anche se solo a senso unico alternato mediante l’installazione di un impianto semaforico temporaneo. Al momento, però, l’ordinanza e la relativa calendarizzazione dell’interdizione resta invariata. In pratica, si deciderà al momento quando sarà possibile riaprire ai veicoli il tratto di strada che, come detto, potrà avvenire già dopo la prima decade dall’inizio dei lavori e non più un mese e mezzo dopo come inizialmente stabilito.

LE VIE ALTERNATIVE – A controllare che tutto fili liscio ci saranno anche coloro che maggiormente si sono battuti per una modifica al “piano” e cioè chi lì vi abita o ha un’attività commerciale. Dunque, si attende solo l’apertura del cantiere per il prossimo 24 giugno. Già pronta la segnaletica orizzontale, anche se ancora non “ a vista” con i sensi unici previsti lungo via Pantaleo (in direzione da Licola verso Quarto) e in via Cesapepere (dal primo tratto di via Pantaleo verso Licola. Inoltre, vigerà il divieto assoluto di transito per i mezzi pesanti.