118

QUARTO – E’ residente nella cittadina flegrea la donna indagata per omicidio a Grosseto, città nella quale si era da poco trasferita, accusata della morte della figlioletta di 10 mesi. Jesica Pierre, questo il nome della 28enne, avrebbe chiamato un’amica senza però dirle nulla dell’accaduto.

MORTA DA 12 ORE – E’ stata quest’ultima ad accorgersi del corpicino senza vita di Elizabeth. All’arrivo dei soccorsi del 118 è stata constatato il decesso della bimba, che sarebbe avvenuto ben 12 ore prima della tragica scoperta. Il Procuratore Capo di Grosseto, Raffaella Capasso, ha fatto riferimento alle parole pronunciate dalla donna e «al suo racconto contraddittorio, se non chiaramente mendace». Dai primi rilievi autoptici è emerso che «la bambina avesse avuto problemi di asfissia». Ora si attendono esami più approfonditi sulla piccola Elizabeth.